Come si giocano le scommesse possesso palla

Il calcio è lo sport nazionale per eccellenza. Molti italiani seguono con passione, energia instancabile, ma soprattutto poliedrica ed intensa emozione, la propria squadra del cuore. Il calcio non è una semplice attività sportiva nel nostro Paese, ma un vero e proprio tassello della cultura, un filo del nostro tessuto genetico, è quella parentesi di tempo in cui possiamo stare con gli amici e gioire, infiammarci, e a volte anche, purtroppo, piangere.

Durante una partita, insomma, ognuno di noi si sente libero di gettarsi nelle braccia della trepidazione e dell’adrenalina. Qualcuno però vuole andare oltre, vuole amplificare questo turbinio di sensazioni: scommettendo, aggiungendo frenesia all’adrenalina. Quanti di noi hanno sentito qualche conoscente dire almeno una volta “stavolta vado a giocare la schedina”?

Non si tratta altro che cercare di indovinare l’esito di una partita, non solo per quanto riguarda il risultato finale, il vincitore o lo sconfitto, ma per numerose altre specifiche da noi scelte e relative al match cui siamo interessati. Un esempio? possiamo cercare di intercettare la dea bendata puntando sull’elemento del possesso palla. Ma come fare? Da dove iniziare? E soprattutto in che modo si può scommettere sul possesso palla?

In questo articolo risponderemo esattamente a queste domande. Continuate a leggere la nostra guida scommesse per principianti passo dopo passo e per avere qualche consiglio utile.

Dove giocare le scommesse relative al possesso palla

Non tutte le piattaforme di betting online permettono di giocare e scommettere sul possesso palla di un evento sportivo, ma ve ne sono tre molto famose che offrono diverse opportunità.

Per esempio una di queste piattaforme è SNAI, con la funzionalità possesso palla. È sufficiente effettuare l’accesso, registrarsi, scegliere un match e scommettere sulle quote del possesso (1×2; Under/Over).

SISAL è un’altra piattaforma di bookmaker che offre le quote possesso palla. Effettuato l’accesso, basterà cliccare sulla sezione “on demand”, cercare la partita che ci interessa e selezionare “under/over possesso palla”.

Infine possiamo citare EUROBET con le sue scommesse sul possesso palla. Eurobet allo stesso modo permette di visualizzare tutte le quote possesso palla, selezionando il match che ci interessa.

Che significa scommesse possesso palla?

Ora che abbiamo compreso dove vi è la possibilità di piazzare qualche scommessa per tentare di incassare qualche vincita, dobbiamo comprendere perfettamente le diciture che tali piattaforme utilizzano e in che modo scommettere. Vi sono due opzioni: 1×2 possesso palla e under/over possesso palla. Ecco le spiegazioni qui di seguito.

Nel caso di 1×2 possesso palla dobbiamo cercare di indovinare quale squadra terrà per più tempo la palla. Se ipoteticamente la partita sarà Roma (opzione 1) – Inter (opzione 2) e la Roma dovesse tenere la palla per 50′ mentre l’Inter per 40′, la Roma, quindi l’opzione 1, sarà stata vincente. Se quindi prima dell’inizio della partita avevamo pronosticato un maggior possesso palla per la Roma, avremo incassato la vincita. Come vedete non è molto complesso.

Nel caso di U/O possesso palla, tale opzione ci permette di giocare non sul mantenimento della palla per un maggior numero di minuti, ma ci consentirà di scegliere una delle due squadre e prevedere se la percentuale del possesso palla sarà superiore o inferiore a quello da noi deciso. Facciamo un piccolo esempio: ricordando la partita di prima, scommetteremo sull’over 50% da parte dell’Inter. Purtroppo l’Inter avrà totalizzato una percentuale di possesso del 40%, quindi under (sotto) il 50%. In questo caso avremo perso. Se l’Inter avesse totalizzato una percentuale di possesso del 51% sarebbe andato al di sopra (over) del nostro pronostico, confermando la nostra previsione e permettendoci di incassare la vincita.

Alcuni consigli utili

Nonostante le scommesse relative al possesso palla siano accessibili a tutti, comprensibili e semplici anche per chi gioca per la prima volta, il suggerimento è quello di informarsi comunque un minimo sulle squadre che solitamente totalizzano il maggiore (o minore) possesso della palla. Cerchiamo quindi di fare attenzione alle partite e all’andamento del campionato e soprattutto controlliamo le statistiche che a noi interessano.

È molto importante, per vincere le scommesse sportive, specializzarsi in uno sport. Infatti vincere è anche una questione di essere particolarmente aggiornati su una serie di notizie e informazioni che riguardano uno sport in particolare. Se ci si concentra su un’attività sportiva, è possibile seguire con maggiore precisione tutti gli eventi di cui bisogna essere a conoscenza per poter piazzare la scommessa giusta.

Per esempio chi segue il calcio dovrebbe considerare sempre i risultati, i livelli di forma fisica e gli eventuali infortuni dei giocatori. In questo modo si è in possesso di diversi dati che consentono di scommettere nel modo migliore.

In generale, per vincere alle scommesse online, si dovrebbe cercare di seguire gli eventi in tempo reale. Infatti le scommesse dal vivo danno la possibilità di implementare differenti strategie che non è possibile mettere in atto se ci si limita alle scommesse prima della partita. Attualmente la maggior parte dei bookmaker offre la possibilità di seguire le gare in tempo reale e le quote vengono aggiornate via via in base all’andamento dell’evento.

Ma vincere alle scommesse è anche una questione di atteggiamento mentale. Infatti, seppur ci si può lasciar prendere dalla trepidazione per la propria squadra del cuore, è fondamentale riuscire a mantenere la pazienza. Soltanto chi scommette con tranquillità e sa aspettare nel corso del tempo può avere dei risultati consistenti.

È poi importante gestire in maniera corretta ed efficace il proprio bankroll o affidarsi a bet tipster professionisti come ad esempio quelli della scuderia di Tipster Management. Tutto questo vuol dire che in generale non si deve scommettere su delle cifre che non ci si può permettere di perdere. Quindi possiamo dire che non esiste un bankroll giusto o sbagliato in senso globale.

Ciascuno può scommettere in base alla propria situazione finanziaria, di cui deve essere estremamente consapevole. Per alcuni un investimento che potrebbe essere visto da altri come poco dispendioso può costare tanto. È importante per esempio decidere quale percentuale del budget mettere in gioco.

Stabilendo prioritariamente una cifra, nel corso del tempo si ha la possibilità di aumentare o diminuire l’importo anche in base all’andamento degli eventi o in base alla situazione del proprio bankroll. Una strategia giusta potrebbe essere anche quella di non fare troppo affidamento sulle scommesse multiple, che sono più difficili da pronosticare ma casomai scegliere le scommesse matched betting.

3,0 rating
3,8 rating
50% SPORT fino a €100 sul primo deposito
4,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 150€
5,0 rating
Bonus di Benvenuto fino a €305
5,0 rating
Bonus di Benvenuto fino a €330
© Copyright 2022 Misterscommessa - IL GIOCO è VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 E PROVOCA DIPENDENZA PATOLOGICA. Il sito non è aggiornato con alcuna periodicità e non rappresenta un prodotto editoriale. Probabilità di vincita su www.adm.gov.it