06 Dicembre 2021
[]



Mister Scommessa
Pronostici e scommesse gratuiti sul calcio italiano e estero. Su MisterScommessa avrai la possibilità di leggere le nostre recensioni sui migliori siti scommesse e sui migliori bonus scommessa.
Le nostre recensioni ti daranno la giusta conoscenza per scegliere in assoluta libertà il miglior bonus scommessa


Blog
percorso: Home > Blog > Mondiali 2022

Grecia - Spagna: pronostici e quote dell’11 novembre

09-11-2021 19:30 - Mondiali 2022
La sfida fra Grecia e Spagna è senza dubbio una delle già importanti del Gruppo B delle qualificazioni ai Mondiali 2022: una vittoria dei padroni di casa, infatti, potrebbe seriamente mettere in discussione il passaggio del turno della Roja, una delle nazionali che negli ultimi mesi ha già stupito. Perdendo, infatti, al nazionale guidata da Luis Enrique andrebbe ad un solo punto di distanza dalla Grecia, che potrebbe sognare un secondo posto straordinario. Difficile, però, che ciò accada, dato che la superiorità tecnica della Spagna è nettissima: giocatori come Gavi, Dani Olmo e Morata, dopotutto, sanno fare la differenza.


Probabili formazioni


Ecco le probabili formazioni delle due squadre che si sfideranno allo Stadio Olimpico di Atene l’11 novembre:

Grecia (3-5-2): Vlachodimos; Goutas, Tzavellas, Tsimikas; Androutsos, Mantalos, Siopis, Bouchalakis, Giannoulis; Masouras, Pavlidis. All. van't Schip.

Spagna (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Eric Garcia, Jordi Alba; Koke, Busquets, Gavi; Sarabia, Morata, Dani Olmo. All. Luis Enrique.


Precedenti


I precedenti fra le due squadre sono 6: tre vinti dalla Spagna, appena uno dalla Grecia. Alla prima giornata delle qualificazioni per il Mondiale 2022, però, la nazionale ellenica è riuscita a strappare un preziosissimo pareggio: un risultato che difficilmente si ripeterà, considerando l’enorme crescita della Spagna di Luis Enrique.


Pronostici e quote di Grecia - Spagna


Chi vincerà fra Grecia e Spagna? Probabilmente la Spagna. La nazionale guidata da Luis Enrique, infatti, è stata protagonista di un percorso di crescita straordinario, che l’ha vista giocare un Europeo da assoluta protagonista, consapevole delle proprie enormi qualità e del talento dei suoi singoli. Singoli che, dopo un periodo da “illustri sconosciuti”, si sono creati dal nulla la nomea di piccoli campioni pronti a conquistare il mondo del calcio: prima di tutto, però, servirà vincere con la solida Grecia, che, pur opponendo resistenza, dovrebbe capitolare sotto i colpi di Morata e Dani Olmo. L’esito 2, quindi, è da prendere senza pensarci troppo.

Esito finale del match: 2


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

cookie