19 Ottobre 2021
Blog
percorso: Home > Blog > News

Donnarumma, i fischi e la fragilità di un ragazzo fuoriclasse

07-10-2021 19:00 - News
La sfida contro la Spagna ha visto protagonista l’Italia di una prestazione decisamente deludente, con gli Azzurri che non sono riusciti ad imporsi in campo, complice l’espulsione di Bonucci. Eppure, c’è un giocatore che ha dovuto sopportare per tutti i 90 minuti del match l’assordante boato dei fischi di uno stadio come San Siro, che fino a qualche mese fa era la sua casa: Gianluigi Donnarumma, però, forse non avrebbe meritato quello è successo mercoledì sera.

I fischi, infatti, si sono selvaggiamente protratti per tutta la partita, investendo con un’ondata di terribile odio quello che rimane un semplice ragazzo. Un fuoriclasse, il giocatore più forte dell’Europeo, un portiere da 300 presenze fra i professionisti, ma pur sempre un ragazzo che ha compiuto quest’anno 22 anni e che ha davanti un’intera carriera. Ciononostante, sembra proprio che i tifosi rossoneri non siano riusciti a perdonare il suo passaggio al PSG, benché ieri a giocare non fosse il portiere di una squadra rivale ma il portiere della propria nazionale.

Donnarumma, San Siro purtroppo non ti ha perdonato


È proprio questo che dovrebbe far rabbrividire qualsiasi appassionato di calcio: mercoledì sera, non si è giocata PSG-Milan, ma a scendere in campo è stata la nazionale. Quella stessa nazionale che a luglio ha fatto gioire tutta Italia, il suo protagonista, Donnarumma, non sembra però aver fatto breccia nei cuori dei tifosi milanesi, benché gran parte del merito della vittoria vada proprio a lui.

L’emblema della partita con la Spagna va sicuramente ricercata in due immagini: la prima, che vede Donnarumma protagonista di una (quasi) papera clamorosa sul tiro di Marcos Alonso. La palla è debole, centrale, ma il portiere del PSG se la lascia sfuggire, venendo salvato in extremis da un super intervento di Bonucci. I fischi si fanno fortissimi, e sarebbe stato ancora peggio se la palla fosse entrata. La seconda immagine, invece, è presa dal finale della partita, quando Donnarumma è uscito a testa bassa, con il viso nella maglietta, distrutto da una partita che lo ha visto al centro di una partita psicologicamente pesantissima.
Tags: news

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
www.misterscommessa.com utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie. Se non desideri autorizzare l'utilizzo di tutti o una parte dei cookie, oppure se desideri approfondire l'argomento, consulta la
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari