06 Dicembre 2021
[]



Mister Scommessa
Pronostici e scommesse gratuiti sul calcio italiano e estero. Su MisterScommessa avrai la possibilità di leggere le nostre recensioni sui migliori siti scommesse e sui migliori bonus scommessa.
Le nostre recensioni ti daranno la giusta conoscenza per scegliere in assoluta libertà il miglior bonus scommessa


Blog
percorso: Home > Blog > News

Caso tamponi, arriva la sentenza: Lotito inibito per 2 mesi

19-10-2021 18:00 - News
Ad aprile del 2021, la Lazio aveva scioccato il mondo del calcio italiano: stando ad alcune gravi accuse mosse dagli ispettori federali, la società biancoceleste aveva permesso ad alcuni giocatori positivi al coronavirus di allenarsi con il gruppo, mettendo così a rischio l’incolumità non solo del gruppo squadra, ma di intere famiglie. Inizialmente, la richiesta della procura federale era di 12 mesi di inibizione per il presidente della Lazio Lotito, la squalifica di 12 mesi dei due medici della società biancoceleste e una multa da 200 mila euro.

Il 7 settembre, tuttavia, il Collegio di Garanzia del Coni ha accolto 5 delle 6 istanze portate dagli avvocati della società romana, e per questo ha richiesto che le condanne decise ad aprile venissero completamente modificate. Durante la giornata di oggi, è cambiato quasi tutto: Lotito non è stato assolto, ma i mesi di squalifica sono stati ridotti a 2, mentre i medici potranno ritornare a svolgere il loro lavoro fra 5 mesi. Infine, la multa è stata abbassata ed è passata da 200 mila a 50 mila euro.


Caso tamponi: le parole di Gian Michele Gentile



A commentare la vicenda è stato l’avvocato della Lazio, Gian Michele Gentile, che ha dichiarato a Repubblica: ”È quello che chiedevamo fin dall'inizio: un giudizio sereno, legato ai principi di diritto e a quello che effettivamente è accaduto. Il Collegio di garanzia del Coni ha poi rimesso sui binari giusti il procedimento, che fino a quel momento stava andando al di là di ogni regola. Oggi la commissione ha seguito i principi del Collegio di Garanzia e ha emesso una sentenza giusta, equa”.

Una condanna, quindi, che scagiona parzialmente Lotito, che non si sarebbe reso colpevole dell’infrazioni di cui è stato condannato: grazie a questo, il presidente della Lazio manterrà il ruolo di consigliere federale. Una notizia, quella arrivata nella giornata di oggi, che fa sicuramente felici i tifosi biancocelesti, che ora non dovranno più temere una lunga squalifica per il loro presidente.
Tags: news

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

cookie